martedì 1 febbraio 2011

Eco-arredo: green design dal lampadario alla sedia

Eco-arredo: ormai è diventato un must. Dai porta gioielli in pallet ai divani in cartone riciclato, tutto quello che è green design ormai fa tendenza.

Dai vip ai noi comuni mortali,  l'eco-arredo ha conquistato uno spazio sempre maggiore fra i nostri interessi: numerosi sono i forum e blog in cui i ProAm discutono, criticano e recensiscono il mondo degli arredi green.

Spesso l'estetica prevale sulla loro funzionalità, talvolta il materiale con cui sono realizzati  non è poi così eco-compatibile, eppure sembra che nessuno possa fare a meno di cavalcare l'onda ecologica degli ultimi anni nell'ambito dell'eco-arredo.

Vediamo una breve carrellata dei quattro oggetti di eco-arredo più popolari degli ultimi tempi.


1) Lampade in Coroplast: coloratissime, ripiegabili e totalmente realizzate in materiale riciclato. Le rotondissime lampade in Coroplast vengono dal Texas e sono studiate per ottimizzare l'uso dello spazio anche in ambienti molto piccoli. La caratteristica vincente di queste lampade è la flessibilità: possono essere usate per una cena particolare  e poi ripiegate in un attimo...occupando pochi cm quadrati.


2) Sedie in eco-pallet: dal mercato ortofrutticolo direttamente nella vostra cucina. Sono le briose sedie in eco-pallet della Palm Work & Project. L'impatto ambientale di queste sedie è minimo poichè sono realizzate totalmente in materiale riciclato o con legname certificato FSC - Forest Steward Ship Council-. La Palm & Work Proget ha presentato, oltre alle originalissime sedie in pallet, un'intera linea di arredamento che va dalle brandine alle fioriere.  Tutto all'insegna dell'eco-arredo in pallet.  Per vedere la collezione completa basta andare sul portale di green-design Marrai a Fura.


3) Divano in carta:  più simile a una nuvola che a un divano, la creazione di Tokujn Yoshioka è stata ribattezzata dal suo stesso demiurgo, appunto, Paper Cloud. La linea del designer  giapponese si ispira alla natura incontaminata, che trova la sua corrispondenza cromatica nel bianco degli arredi.  Stare seduti su questo divano, a detta dei fortunati che lo hanno potuto provare, è come sedersi su una nuvola.
Un oggetto senz'altro magnifico e confortevole dunque. Unico difetto? Il costo alquanto proibitivo!


4) Lampade di bamboo: sono state il must have del 2010 e minacciano di esserlo anche nel 2011. Nascono dalla mente esperta di Lov Abberton, eco designer australiana che vorrebbe "non intaccare il territorio bellissimo dell'Australia sensibilizzando le persone  attraverso l'arte sulla differenza tra necessità e ridondanza spingendo a ritornare a una vita basata sul  riciclo e riutilizzo": proposito un po' strano visto che le lampade sono interamente realizzate in bamboo. Le foreste di bamboo sono il  rifugio di molti animali in via di estinzione: una vena di incoerenza attraversa questo oggetto senz'altro bellissimo ma non eco-compatibile al 100%.

Questi sono solo quattro fra i più popolari oggetti di eco-arredo: in realtà il limite agli articoli disponibili nel campo del green-design è solo la fantasia. Sul blog di Home.it seguiremo da vicino le novità dell'eco design, aggiornandovi sulle nuove tendenze di un mercato sempre  più in rapida espansione.



Nessun commento:

Posta un commento